martedì 28 luglio 2015

Blogspot e cookies: cosa devo fare?

Dubbio assillante per i pochi milioni di utenti che hanno un blog su blogger.com (alias blogspot.com, alias Google...):

Cosa posso/devo fare per essere in regola con la nuova, delirante normativa relativa all'informativa al navigatore sull'uso dei cookies?



Tralasciamo ovviamente la soluzione più ovvia ("impicchiamo il legislatore che si è inventato una norma così folle ed inutile") e passiamo a cose pratiche, alla portata di tutti, e che non lasciano tracce sulla fedina penale.

Quando vi collegate al pannello di controllo del vostro blog, compare adesso la seguente nota:

Le leggi dell'Unione Europea impongono che i visitatori residenti nell'Unione vengano avvisati dell'utilizzo dei cookie su un sito o blog. In molti casi, queste leggi richiedono anche che il visitatore esprima il suo consenso.
Abbiamo aggiunto una notifica sul tuo blog che informa i visitatori dell'uso, da parte di Google, di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie di Google Analytics e AdSense.
È tua responsabilità verificare che la notifica funzioni effettivamente sul tuo blog e che venga visualizzata. Se utilizzi altri cookie, ad esempio aggiungi funzioni di terzi, questa notifica potrebbe non essere valida per te. 
Ulteriori informazioni su questa notifica e sulle tue responsabilità.


Ed infatti adesso, la prima volta che vi collegate ad un blog su piattaforma blogspot, vi compare questo fastidiosissimo bannerino:

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.Ulteriori informazioni 

Il che sostanzialmente significa che, come era prevedibile, ci ha pensato zio Google a renderci la vita un po' più facile, facendo tutto lui.

Sostanzialmente, la norma è rispettata: Google fornisce un'informativa esaustiva, completa, in cui sostanzialmente ti dice che userà i tuoi dati come più gli pare e per farci quello che vuole... ma tu hai cliccato OK, e quindi è tutto a posto.

Unico neo: attenzione se usate plugin o widget "strani", non prodotti da Google... allora questa informativa potrebbe non essere completa (anzi: sicuramente non lo sarà...): in tal caso voi blogger dovete arrangiarvi in qualche maniera a risolvere il problema.
Qualche indicazione di Google su come fare in questo caso si trova qui: ma la soluzione più ovvia e semplice è quella di eliminare dal vostro blog tutte le porcherie che utilizzino cookies.
Oppure, in alternativa. di emigrare, scappando da questa gabbia di matti che è l'UE, in modo da non essere più obbligati a rispettare norme assurde ed incomprensibili.
Però forse la prima soluzione è più semplice e veloce.

Nessun commento:

Posta un commento